GPS Tōfu come non perdersi lungo la strada per l’auto-produzione.

Riesci a ricordare com’era quando non c’era ancora il GPS? Io si. Sbagliare strada era all’ordine del giorno, quando i nostri genitori e nonni partivano per mete mai percorse prima.
Avevano le mappe, no?
Quelle cartine piegate 18 volte che, una volta stese, le potevi usare per coprire la macchina.
Non erano molto “pratiche” da quel punto di vista.
E se non avevi un co-pilota, ahimè, era dura guidare e prestare attenzione alla rotta. Poi, un giorno…
… arriva il GPS. Una vera e propria guida che ti porta da dove sei a dove vuoi andare indicandoti la via e guidandoti durante il percorso.

ProseguiGPS Tōfu come non perdersi lungo la strada per l’auto-produzione.

Se non sai come farlo, fermati e leggi qua.

Una delle domande che mi vengono rivolte spesso da quanti si avvicinano all’Home-Made (autoproduzione) del tōfu è quella del: “ho fatto come mi hai detto tu, ho seguito passo passo tutte le indicazioni ma non è venuto” (il tōfu).
Ricordo quando ero ragazzino, questa era la classica frase che utilizzavo per uscire dalla responsabilità di mettermi giù a testa bassa e fare, fare, fare, ri-fare una cosa fino a quando avrei gridato HURRRRRA! ci sono riuscito.

ProseguiSe non sai come farlo, fermati e leggi qua.

Se non auto-produci stai delegando il tuo benessere a terzi.

Ieri finalmene sono stato a cambiare le scarpette alla mia auto. Questa volta ho voluto cambiare il processo di acquisto (online).
Chiamo il gommista per avvisarlo della spedizione e fissare l’appuntamento per il servizio cambio gomme. Metto giù il telefono, e incrocio le dita ( mi ero gia pentito della scielta). Cerco di sorvolare: preferivo “rischiare ” anzichè smazzarmi a dover andare a ritirare le gomme e trovare un altro gommista poi disponibile per il montaggio.

ProseguiSe non auto-produci stai delegando il tuo benessere a terzi.